Coppa Italia, Gattuso commosso e Napoli in finale: mercoledi 17 sarà sfida con la Juventus

1' di lettura 14/06/2020 - Gennaro Gattuso a fine partita davanti le telecamere: “Ringrazio il mondo del calcio, è una qualificazione alla finale di Coppa Italia che dedico ai miei genitori e a mia sorella Francesca, eravamo molto legati a lei. E grazie ai ragazzi per la gioia che mi hanno dato oggi''.

Non c’erano i tifosi per festeggiare un traguardo importante. Nella notte silenziosa del San Paolo, il Napoli si regala la finale di Coppa Italia contro la Juventus. Lo fa in una serata particolare: quella del 122° gol con la maglia azzurra di Dries Mertens che diventa il miglior marcatore nella storia del Napoli. La squadra di Gattuso ottiene così un pareggio con cuore e sacrificio al cospetto di un’Inter che era partita fortissimo andando in vantaggio, giocando con ritmi molto elevati, inevitabilmente pagati con il passare dei minuti. E’ stato lì che il Napoli ha costruito la sua qualificazione. Dopo aver trovato il pari, nella ripresa ha trovato spazi e ha saputo gestire la partita con un Ospina in serata di grazia. Al San Paolo finisce 1-1, ma per il Napoli è come una vittoria: contenderà alla Juventus la Coppa Italia nella finale dell’Olimpico in programma mercoledì.






Questo è un articolo pubblicato il 14-06-2020 alle 00:47 sul giornale del 15 giugno 2020 - 2 letture

In questo articolo si parla di sport, edoardo diamantini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bn5Q