Al Teatro Mercadante saggio degli allievi della scuola diretta da Carpentieri

1' di lettura 20/09/2021 - Si chiude con il saggio tratto dal Decameron di Giovanni Boccaccio intitolato Trittico delle Malizie il triennio 2018/2021 degli allievi della Scuola del Teatro di Napoli diretta da Renato Carpentieri, coordinata da Claudio Di Palma.

Un Trittico delle malizie che si compone dell'adattamento del Canto per Lisetta, dalla giornata IV della novella V, firmato da Sharon Amato; dell'adattamento di Andreuccio lu furese, dalla giornata II della novella V, di Antonio Piccolo; dell'adattamento Prima che tramonti, dalla giornata III della novella VI e giornata VII della novella II, firmato da Antonio Marfella.

La regia è di Claudio Di Palma; le scene sono degli allievi del Biennio Teatro dell'Accademia di Belle Arti di Napoli coordinati da Luigi Ferrigno e Sara Palmieri; i costumi sono di Giuseppe Avallone; le musiche del M° Antonio Sinagra; i movimenti coreografici di Rossella Fusco. Il primo dei tre dittici - interpretati dagli allievi Pasquale Aprile, Francesca Cercola, Chiara Cucca, Miriam Della Corte, Matteo De Luca, Valentina Di Leva, Manuel Di Martino, Enrico Disegni, Antonio Elia, Giulia Ercolini, Eleonora Fardella, Angelica Greco, Valentina Martiniello, Simone Miglietta, Gianluigi Montagnaro, Gianni Nardone, Giulia Piscitelli, Federico Siano, Salvatore Testa, Antonio Turco - che andrà in scena stasera al Teatro Mercadante alle 21 è 'E malammore e mercantaggio di Sharon Amato e Antonio Piccolo.








Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 20-09-2021 alle 11:58 sul giornale del 21 settembre 2021 - 133 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cj8B





logoEV