Aggressioni nell'ambito di contrasti tra clan camorristici, arrestate 5 persone

1' di lettura 23/11/2021 - Aggressioni nell'ambito di contrasti tra clan camorristici dell'area Nord: i carabinieri arrestano cinque persone in provinciali Napoli. Questa mattina dai militari della compagnia di Marano di Napoli hanno dato esecuzione a una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Napoli nei confronti di cinque persone ritenute gravemente indiziate dei delitti di rapina e porto e detenzione abusivo di armi (solo per uno degli indagati) oltre che minaccia e violenza privata, tutti delitti aggravati dal metodo mafioso.

L'indagine, coordinata dalla Direzione distrettuale Antimafia di Napoli, è stata avviata a seguito di quanto accaduto nel giugno di quest'anno a Melito: la vittima era stata in più riprese aggredita in quanto si trovava a Melito, comunque dal quale si era allontanata alcuni anni fa perché legata a un esponente del clan, a sua volta allontanatosi dal territorio in seguito a contrasti interni insorti nell'ambito clan Amato-Pagano. Tutto è culminato nella sottrazione violenta dell'autovettura alla vittima con l'obiettivo di riaffermare la forza di intimidazione e il controllo del territorio da parte del clan Amato-Pagano a Melito.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 23-11-2021 alle 10:30 sul giornale del 24 novembre 2021 - 104 letture

In questo articolo si parla di cronaca, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cvJO





logoEV