Manifestazione dei disoccupati a Napoli contro i tamponi gratuiti a consiglieri e assessori

1' di lettura 11/01/2022 - "A loro tamponi gratis, a noi solo mazzate".

È questo lo slogan con il quale il movimento disoccupati 7 novembre ha annunciato per martedì 11 gennaio davanti alla sede del Consiglio comunale di Napoli in via Verdi, una manifestazione contro la delibera numero 591 del 30 dicembre 2021 della giunta comunale di Napoli che consente a consiglieri e assessori di beneficiare di tamponi gratuiti.

"Dopo due anni siamo qui ancora una volta per dire che a pagare i costi di questa crisi sono ancora i disoccupati e i lavoratori con pagamenti autonomi dei tamponi, anche i rapidi a 15 euro che in altri Paesi te li buttano in faccia, i molecolari a 60-70 euro. Se bisogna ancora effettuare il tracciamento, che i tamponi siano gratuiti". Così Eddy Sorge del Movimento di Lotta Disoccupati 7 Novembre che ha guidato il presidio davanti alla sede del Consiglio comunale di Napoli. "È surreale - prosegue - che qualcuno pensi che si possano dare tamponi gratuiti ai consiglieri. Siamo qua non solo per dire che quella delibera è sbagliata, ma anche per dire a tutto il Consiglio comunale di chiedere all'ordine dei Farmacisti tamponi gratuiti per tutti i disoccupati e le disoccupate della città". Alla stessa amministrazione, ancora Sorge, "chiediamo il prosieguo del tavolo interistituzionale avviato in prefettura il 5 novembre affinché i disoccupati siamo inseriti in lavori di progetti di pubblica utilità e sia garantito loro un salario per poter campare".








Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 11-01-2022 alle 10:51 sul giornale del 12 gennaio 2022 - 107 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cEtw





logoEV