Uccide un uomo e trasporta il cadavere sullo scooter

1' di lettura 18/06/2022 - L'uomo ha poi abbandonato il corpo in un terreno a Scisciano

Avrebbe ucciso il suo connazionale 54enne Georghe Paraschiv, poi avrebbe trasportato il cadavere, chiuso in una busta di plastica, a bordo del suo scooter fino alle campagne di Scisciano, dove ha abbandonato il corpo. Si tratta di un romeno di 48 anni, Florin Sitariu, che è stato arrestato dai carabinieri di Castello di Cisterna e della stazione di San Vitaliano su disposizione del gip del Tribunale di Nola.

Il 48enne è accusato dell'omicidio del connazionale, trovato morto in un terreno nelle campagne di Scisciano il 4 giugno scorso, nascosto all'interno di sacchi di plastica e legato. Le indagini, anche attraverso i numerosi filmati di videosorveglianza acquisiti, hanno consentito di documentare che Sitariu, dopo essere stato in un negozio di Nola insieme a Georghe Paraschiv, il 2 giugno era andato in compagnia della vittima presso la propria abitazione a Scisciano alla guida di uno scooter a lui in uso. Dopo quel momento, Paraschiv non è stato più visto vivo. Le indagini proseguono per raccogliere ulteriori indizi che possano far piena luce sul caso, in particolare sul movente.






Questo è un articolo pubblicato il 18-06-2022 alle 17:04 sul giornale del 20 giugno 2022 - 293 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, scisciano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dbRK





logoEV