Giornalista napoletano insultato fuori da San Siro: “Terrone di m…”

2' di lettura 19/09/2022 - ROMA - Brutto episodio fuori da San Siro al termine del posticipo Milan-Napoli di Serie A. Il giornalista Marco Lombardi, della testata 'CalcioNapoli24', è stato aggredito verbalmente da un presunto tifoso rossonero, che ha prima cercato di "sabotare" il suo collegamento in diretta e poi, dopo essere stato allontanato, lo ha insultato, apostrofandolo con le seguenti parole: "Terrone di merda".

Tra l'altro, ascoltando l'inflessione dell'uomo, in molti sui social network hanno rimarcato la sua probabile provenienza dal Sud Italia. Mentre @marcolombardi24 è in diretta all’esterno di San Siro dopo #MilanNapoli, arriva uno pseudo tifoso che lo disturba in diretta e lo definisce “Terrone di merda”. Che degrado pic.twitter.com/VdbPAdalxo— Claudio Russo (@claudioruss) September 18, 2022 LA DINAMICA DELL'AGGRESSIONE AL GIORNALISTA NAPOLETANO Inizialmente, l'uomo si è avvicinato a Lombardi, che chiedeva se fosse in onda, dicendogli: "Te lo dico io, manda la pubblicità". Il giornalista, per evitare di esacerbare gli animi, si è allontanato e ha detto al microfono: "Direi che possiamo ridare la linea allo studio". A quel punto, l'aggressore si è messo faccia a faccia con Lombardi, che ancora una volta ha fatto un passo indietro e ha provato ad accennare una richiesta di spiegazioni: "Scusi...". Ma l'altro uomo, forse su di giri anche per la sconfitta del Milan che ha permesso agli azzurri di Spalletti di mantenere la vetta della classifica, ha ribattuto: "Scusi de che... Terrone di merda". IL NAPOLI: "MILANO NON RAZZISTA, IGNORANTI OVUNQUE" La direzione di 'CalcioNapoli' ha espresso solidarietà al proprio cronista aggredito, auspicando un intervento dell'Ordine dei Giornalisti della Campania. Mentre dalla società di Aurelio De Laurentiis, il capo della comunicazione Nicola Lombardo ha definito l'episodio "grave" ma ha negato che Milano sia una città razzista: "Ovunque esistono gli ignoranti".






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 20-09-2022 alle 10:43 sul giornale del 20 settembre 2022 - 32 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, puglia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dqSj





logoEV