Ischia: la truffa della campagna di sensibilizzazione...contro le truffe, denunciato 21enne

1' di lettura 30/03/2024 - È davvero originale la truffa tentata a Ischia da un giovane di 21 anni di Castel Volturno.

Una truffa che vuol simulare la campagna di sensibilizzazione dei carabinieri proprio contro le truffe. Selezionate le vittime, il malvivente le chiama al telefono e spacciandosi per un carabiniere afferma che zona si aggirano pericolosi malfattori che vogliono truffare le vittime prendendosi soldi e gioielli con la scusa del finto incidente, il figlio o il nipote che deve essere "liberato" con denaro. Il finto militare spiega che è tutto sotto controllo: i malviventi sono stati scoperti e i "colleghi" sono pronti ad arrestarli, basterà solo consegnare al truffatore tutto il denaro che chiede tanto ci saranno i carabinieri pronti a bloccarlo.

Fortunatamente la reale campagna di sensibilizzazione contro le truffe ha funzionato e diversi cittadini a Ischia hanno contattato il 112. I carabinieri hanno avviato le indagini e in poco tempo sono riusciti a individuare e fermare il truffatore: perquisito, il 21enne di Castel Volturno, già noto alle forze dell'ordine, è stato trovato in possesso di diversi smartphone che sono stati sequestrati. Nei dispositivi diversi i messaggi utili a ricostruire i tentativi di truffa oltre a ulteriori pregressi episodi in corso di accertamento. Il giovane è stato denunciato e proposto per il foglio di via obbligatorio dai comuni dell'isola d'Ischia.


   

Di Redazione





Questo è un articolo pubblicato il 30-03-2024 alle 12:34 sul giornale del 02 aprile 2024 - 84 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eWt4





logoEV
qrcode