...

Selvaggiamente aggredita da quattro fratelli, armati di pietre e bottiglie di vetro. I protagonisti di questa violenta lite condominiale sono dei giovani di 29, 27, 22 e 21 anni, arrestati la mattina di venerdì 26 novembre dai carabinieri della compagnia di Casoria che hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Napoli Nord, su richiesta della procura locale.






...

In seguito ad una segnalazione presentata negli uffici della Polizia Locale dal personale dell'Azienda del servizio idrico cittadino ABC, gli Agenti del Reparto di Tutela Ambientale hanno individuato, e interrotto, una copiosa immissione di reflui speciali nell'area del Vallone San Rocco, rientrante nell'area protetta del Parco delle colline dei Camaldoli.





...

Aggressioni nell'ambito di contrasti tra clan camorristici dell'area Nord: i carabinieri arrestano cinque persone in provinciali Napoli. Questa mattina dai militari della compagnia di Marano di Napoli hanno dato esecuzione a una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Napoli nei confronti di cinque persone ritenute gravemente indiziate dei delitti di rapina e porto e detenzione abusivo di armi (solo per uno degli indagati) oltre che minaccia e violenza privata, tutti delitti aggravati dal metodo mafioso.


...

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza e ufficiali di PT e PG dell'ADM di Napoli hanno individuato, all'interno del porto, nel contesto delle attività congiunte di analisi di rischio in ambito doganale, oltre 1900 biciclette con componenti di un noto gruppo industriale contraffatti. In particolare sono stati sottoposti a controllo otto container provenienti dalla Cina che erano destinati a due società campane amministrate e partecipate al 100% dalla stessa persona fisica.




...

La Polizia Locale di Napoli della U.O. Tutela Ambientale, impegnata sul territorio cittadino per il contrasto alla gestione illecita dei rifiuti, è stata impegnata in queste ore sul territorio di Fuorigrotta unitamente alle forze militari dell'esercito. L'intervento è scaturito dalle segnalazioni dei cittadini su numerosi abbandoni di rifiuti speciali, scarti di componenti meccaniche e autovetture, nelle aree circostanti viale Giochi del Mediterraneo, Viale Kennedy e Via Diocleziano.


...

Sembra proprio non avere fine la spirale di violenza contro gli appartenenti al Corpo della Polizia Penitenziaria negli Istituti Penitenziari della Regione Campania. Ormai non passa giorno senza registrare aggressioni agli agenti da parte dei detenuti problematici. L'ultima in ordine di tempo la racconta Emilio Fattorello, segretario nazionale per la Campania del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria: "Nella giornata di ieri (venerdì 19 novembre), ad un Assistente di Polizia in servizio nel Reparto Tevere del carcere di S.Maria Capua Vetere un detenuto ha sbattuto con violenza sul viso lo spioncino della porta della cella. Il recluso pretendeva di andare in infermeria senza motivazione e fomentava anche le proteste della restanza popolazione detenuta della Sezione. Il collega ferito è stato trasportato in ospedale a mezzo 118".




...

Un nuovo arresto per droga è stato eseguito dai carabinieri al Parco Verde di Caivano, nel napoletano. In manette è finito un 35enne del posto già noto alle forze dell'ordine che dovrà rispondere di detenzione illecita di sostanza stupefacente.






...

"È davvero improbabile che tutti questi incendi che stanno colpendo aziende del nostro territorio siano frutto soltanto di coincidenze". La pensa così il consigliere regionale campano di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, come riportato da Dire, che chiede "alle autorità e alla magistratura di accendere un riflettore su questo fenomeno e di aprire un fascicolo. Questi roghi tossici stanno avvelenando la nostra terra e a farne le spese sono i cittadini".


...

120 verbali per sosta; 10 i titolari delle attività di ristorazione sanzionati per irregolarità amministrative fra cui occupazione di suolo abusiva, omessa raccolta differenziata dei rifiuti, diffusione sonora ad alto volume, cattiva pulizia dei locali adibiti alla preparazione delle pietanze; 3 le irregolarità riscontrate e sanzionate per l'inottemperanza delle misure di prevenzione da contagio covid_19; 2 ristoratori della zona collinare che avevano omesso di verificare la validità del green pass ai propri clienti; 1 in zona vomero, al proprietario di una pizzeria che consentiva ad un proprio dipendente di lavorare nonostante sprovvisto di green pass perché non vaccinato.





...

I carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli hanno arrestato Crescenzo Catuogno, 39enne di Quarto già noto alle forze dell'ordine, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Dda partenopea.


...

I carabinieri del gruppo forestale e del Nipaaf di Napoli, insieme a quelli delle stazioni dipendenti e del reparto Parco nazionale del Vesuvio, hanno ispezionato 11 siti di produzione e distribuzione di buste di plastica: 7 tonnellate e mezzo di sacchetti non conformi sono state poste sotto sequestro, circa 2 milioni di pezzi per oltre 135mila euro in sanzioni.


...

Agenti della Polizia Locale di Napoli appartenenti alla Unità Operativa Chiaia, nel corso del proprio servizio di istituto in Piazza Trieste e Trento/Via Nardones, sono stati avvicinati da una persona che mostrando un tesserino con relativa placca della Guardia di Finanza con grado di Maresciallo, come giustificazione della sosta vietata, chiedeva l'affido di un Motoveicolo che era stato precedentemente rimosso.



...

Ancora un sequestro di telefoni cellulari illegalmente detenuti nel carcere di Poggioreale a Napoli, sequestrati dalla Polizia Penitenziaria. Ne da notizia Emilio Fattorello, segretario nazionale per la Campania del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria: "Ormai il rinvenimento ed il sequestro di cellulari negli Istituti Penitenziari della Campania costituisce un evento critico con una frequenza quotidiana.



...

Nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, i carabinieri della stazione di Varcaturo hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di un uomo, sessantenne, ritenuto responsabile dei reati di omicidio volontario e tentato omicidio.